Via Galli 99 Abbiate Guazzone        21049 Tradate (Va) 0331 849507   P.Iva 00845730126 - R.e.a. Va-291338 info@asiloabbiateguazzone.it, asilo@pec.asiloabbiateguazzone.it http://www.asiloabbiateguazzone.it

FONDAZIONE ASILO ABBIATE GUAZZONE

La consapevolezza che la Scuola è comunità educante e che attraverso

l’impegno e le conoscenze, favorisce la crescita delle potenzialità individuali.

Il Consiglio di Amministrazione stabilisce il seguente regolamento per l’iscrizione e la frequenza degli alunni per l’anno scolastico 2018/2019: 1. In base alle Norme vigenti ed a quanto previsto nell’art. 3 dello Statuto dell’Asilo possono essere iscritti tutti i bambini in età da 3 a 6 anni, con precedenza ai residenti e domiciliati in Tradate entro il 31 agosto 2018. 2. Le iscrizioni si effettuano da sabato 20 gennaio a martedÌ 6 febbraio 2018, presso la Direzione e sono aperte ai bambini che compiono i 3 anni entro il 31.01.2019 secondo i seguenti criteri di precedenza: 1. Bambini già frequentanti 2. Fratelli/sorelle di bambini già frequentanti che compiono 3 anni entro il 31.12.2018; 3. Bambini che compiono 3 anni entro il 31.12.2018, residenti e domiciliati a Tradate entro il 31 agosto 2018; 4. Bambini, che compiono 3 anni entro il 31.12.2018, residenti a Tradate entro il 31 agosto 2018; 5. Bambini che compiono 3 anni nel mese di gennaio 2019, residenti e domiciliati a Tradate entro il 31.08.2018 (frequenza da gennaio 2019); 6. Bambini, che compiono 3 anni entro il 31.01.2019, residenti a Tradate entro il 31 agosto 2018 (frequenza da gennaio 2019); 7. Bambini non residenti.
Per i bambini non residenti le eventuali disponibilità di posti saranno attribuite secondo la data di presentazione della domanda. Per tutti i bambini che rimarranno in lista di attesa, lo scioglimento o meno della riserva verrà comunicato entro il mese di marzo. L’iscrizione sarà ritenuta valida e confermata solo all’atto del pagamento della quota e con la restituzione della domanda allegata al presente regolamento, debitamente compilata. 3. L'inserimento dei nuovi bambini nelle sezioni compete alla Direttrice, in base a principi pedagogici e in collaborazione con il collegio docenti (si sottolinea la scelta di inserire i fratelli in sezioni diverse). Nel mese di maggio ci sarà un incontro con le nuove famiglie e le insegnanti fisseranno con i genitori un appuntamento per un colloquio individuale. 4. Entro il mese di ottobre i genitori saranno invitati a partecipare all’elezione dei loro rappresentanti di sezione. 5. I bambini già frequentanti inizieranno l’anno scolastico il giorno lunedÌ 3 settembre 2018 secondo il seguente orario: - 3 e 4 settembre 2018 dalle 9.00 alle 13.00 non sono previsti i servizi di pre e post asilo e il servizio di trasporto - dal 5 settembre 2018 orario ordinario I nuovi iscritti inizieranno tra il 6 e 12 settembre 2018 dalle 9.30 alle 11.15 per i primi giorni in seguito, in accordo con l’insegnante, si prolungherà l’orario comprendendo il pranzo (9.00 – 12.45) e il pomeriggio (9.00 – 16.00). L’orario di funzionamento ordinario è il seguente: - dal lunedÌ al venerdÌ entrata ore 09.00 ÷ 09.30 uscita ore 15.45 ÷ 16.00 L’uscita anticipata è prevista tra le 12.45 e le 13.00. Dopo le ore 9.30 i genitori non potranno accedere alle aule. I bambini dovranno essere affidati ad una persona incaricata, che provvederà ad accompagnarli nelle aule. La Direzione non affida il bambino a persone non autorizzate e ai minori di 18 anni. Eventuali adulti non familiari, devono essere autorizzati dai genitori tramite una delega scritta.
La Scuola terminerà venerdÌ 28 giugno 2019. La Scuola funzionerà durante il mese di luglio per un minimo di 30 iscritti; nel mese di marzo verranno date informazioni a riguardo. 6. I genitori sono pregati di comunicare tempestivamente alla scuola se il bambino è assente per motivi familiari o per malattia e se la malattia è infettiva. La somministrazione di farmaci è consentita solo in caso di salvavita e su specifica documentazione (modulistica ASL). Eventuali casi di intolleranze alimentari dovranno essere giustificati da certificato medico. 7. L'insegnante è disponibile per colloqui individuali con i genitori previo appuntamento; saranno inoltre proposte diverse assemblee serali per comunicazioni e scambi sulla progettazione didattica e incontri formativi con esperti nel campo educativo. Si prega quindi di non intrattenere le insegnanti al mattino e di non fermarsi nelle aule scolastiche per favorire l’attenzione che l’insegnante deve a tutti i bambini. 8. Quota di Iscrizione Annuale, Retta Mensile di Frequenza e altri Costi: - La Quota di Iscrizione Annuale è fissata in euro 100,00 (cento/00) da riconoscere una tantum al momento dell'iscrizione. La stessa non è rimborsabile in caso di non frequenza. - Il costo dei Buoni Pasto (blocchetto da 20 buoni) è di euro 80,00 (ottanta/00). - La Retta Mensile di Frequenza Standard è stabilita in: - euro 140,00 (centoquaranta/00) per i bambini residenti e domiciliati nel Comune di Tradate. - euro 240,00 (duecentoquaranta/00) per i bambini non residenti nel Comune di Tradate in quanto l’Asilo non usufruisce del contributo del Comune di residenza. Le famiglie sono invitate ad attivarsi presso il proprio Comune per ottenere il versamento del contributo mensile allo studio. - La Retta Mensile di Frequenza Agevolata è riservata ai bambini residenti e domiciliati nel Comune di Tradate ed è stabilita in: - euro 130,00 (centotrenta/00) comprensiva di buoni pasto ma non di servizi accessori quali ad esempio pre/post e/o pulmino e/o corsi/laboratori aggiuntivi. Per poter usufruire della retta agevolata, i richiedenti dovranno presentare la propria
Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) in corso di validità con l’indicatore ISEE non superiore ad euro 10.632,94 (diecimilaseicentotrentadue/94) limite della Prima Fascia ISEE, rilasciato dai Centri di Assistenza Fiscale (CAF), patronati, commercialisti, direttamente dall’INPS tramite accesso ai sistemi telematici o dalle Agenzie INPS sul territorio. Va presentata inoltre idonea documentazione dalla quale si evince che i redditi derivano da lavoro dipendente. Le famiglie con reddito da lavoro autonomo saranno automaticamente inserite nella Retta Mensile Standard. Per i genitori che generano reddito fuori dall’Italia (e.g. Svizzera) dovrà essere inoltre allegata copia della dichiarazione dei redditi rilasciata dal datore di lavoro. La documentazione ricevuta potrà essere trasmessa all’Amministrazione Comunale alla quale, la Fondazione, delega il controllo di veridicità. Se due fratelli frequentano contemporaneamente la scuola al 1° iscritto verrà addebitata la Retta Mensile Standard, al 2° iscritto sarà applicata una riduzione del 25% della Retta Mensile inclusi i servizi accessori. Le rette potranno subire modifiche nel corso dell'anno con un preavviso di due mesi. Per i bambini residenti ma non domiciliati a Tradate, il C.D.A. valuterà le singole richieste e relative motivazioni, riservandosi di segnalarle eventualmente agli enti preposti del comune di Tradate. Parimenti il C.D.A. deciderà se ammettere o meno l’iscrizione alle
condizioni dei residenti e domiciliati oppure applicare la tariffa più elevata prevista per i non residenti. Nel caso in cui avvenga un trasferimento di residenza fuori dal Comune di Tradate nel corso di svolgimento dell’anno scolastico, la famiglia è tenuta a darne tempestiva comunicazione. La variazione della retta mensile di frequenza avverrà il mese successivo a quello del cambio di residenza. La retta dovrà essere versata anticipatamente il giorno 10 del mese di competenza e il pagamento deve essere effettuato a mezzo SDD (SEPA Direct Debit, ex RID) Ai nuovi iscritti sarà consegnato l’apposito modello il giorno dell’incontro con le nuove famiglie nel mese di maggio. Con l’iscrizione del bambino, i genitori si impegnano al pagamento della retta di frequenza per tutto l’anno scolastico, da settembre a giugno compreso, salvo cause di forza maggiore (ritiro per trasferimento di residenza o per malattia). I genitori che volessero ritirare il proprio bambino per i motivi indicati, dovranno comunicarlo per iscritto alla Direzione della Scuola. In caso contrario dovranno continuare a versare la retta di frequenza. La sospensione del pagamento della retta senza validi motivi comunicati al Presidente, farà cadere la validità dell’iscrizione alla scuola. Sarà comunque facoltà del Consiglio di Amministrazione di rendere esecutiva tale revoca. 9. Servizi complementari: - Il servizio di trasporto è fornito a richiesta solo nel territorio comunale e il relativo costo è pari ad euro 35,00 (trentacinque/00) mensili per il servizio mattutino, ed euro 35,00 (trentacinque/00) mensili per il servizio pomeridiano. Tale servizio sarà garantito con un minimo di 4 (quattro) iscrizioni. - Servizio extra-orario: su apposita iscrizione i genitori potranno usufruire di particolari agevolazioni di orario. - Per l’anticipazione del mattino (7.30 ÷ 9.00, per un massimo di 50 posti) il costo è di euro 35,00 (trentacinque/00) mensili; - per la posticipazione pomeridiana (16.00 ÷ 17.30) il costo è di euro 35,00 (trentacinque/00) mensili, merenda compresa. La scuola offre la possibilità di usufruire saltuariamente dei servizi di pre e post orario con il costo di euro 5,00 per volta. 10. Per la partecipazione ad uscite didattiche o gite è indispensabile l’autorizzazione scritta dei genitori. La scuola organizza e propone tramite l’associazione SPORTLANDIA anche un corso di psicomotricità a pagamento. 11. Eventuali reclami ed osservazioni al presente regolamento dovranno essere indirizzati, per iscritto, al Consiglio di Amministrazione, che valuterà i provvedimenti del caso. 12. Il Consiglio di Amministrazione si riserva di apportare modifiche al presente regolamento anche durante il corso dell’anno scolastico. IL PRESIDENTE
Via Galli 99 Abbiate Guazzone        21049 Tradate (Va) 0331 849507   P.Iva 00845730126 - R.e.a. Va-291338 info@asiloabbiateguazzone.it, asilo@pec.asiloabbiateguazzone.it http://www.asiloabbiateguazzone.it

FONDAZIONE ASILO ABBIATE G.NE

La consapevolezza che la Scuola è comunità educante e che

attraverso l’impegno e le conoscenze, favorisce la crescita

delle potenzialità individuali.