Avvento 2016

Asilo Abbiate Guazzone

Seguiamo la stella con i magi

Alzati, rivestiti di luce, perché viene la tua luce,  la gloria del Signore brilla sopra di te. Poiché, ecco, la tenebra ricopre la terra, nebbia fitta avvolge i popoli; ma su di te risplende il Signore, la sua gloria appare su di te. Cammineranno le genti alla tua luce,  i re allo splendore del tuo sorgere.         Isaia 60, 1-3 Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme  e dicevano: «Dov'è colui che è nato, il re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo venuti ad adorarlo».                                                            Matteo 2, 1-2 Cari genitori, l’inizio del tempo di Avvento ci vede pronti per un viaggio: come ai magi anche nel nostro asilo è apparsa una stella straordinaria: cosa vorrà dire? È sicuramente un segno eccezionale, è in movimento, la vogliamo seguire e ci attrezziamo per il viaggio. I magi hanno portato con sé le cose più preziose, noi portiamo la nostra curiosità, le nostre fatiche e i sacrifici, la nostra gioia, li “adopereremo” al momento necessario. Il viaggio dei tre sapienti non è facile: per vedere la stella devono muoversi di notte, a volte scompare nascosta dalle nuvole, la fatica e i dubbi si fanno sentire e lo sconforto è incombente. Quando la stella si fermerà faranno una scoperta che li colmerà di stupore: il segno eccezionale ha portato ad un bimbo. Chi sarà mai? Chiedono alla madre che racconta come, tempo prima, un angelo le è apparso annunciando il progetto di Dio per lei e il mondo intero. Solo adesso capiscono, solo adesso le cose più preziose che hanno portato in dono acquistano il vero significato: oro per la regalità, mirra per l’umanità, incenso per la divinità: Gesù è re dell’universo, vero uomo e vero Dio. Nella stessa notte gli angeli cantano di gioia portando l’annuncio ai pastori: “.....andiamo dunque fino a Betlemme, vediamo questo avvenimento che il Signore ci ha fatto conoscere. Andarono, senza indugio, e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, adagiato nella mangiatoia. E dopo averlo visto, riferirono ciò che del bambino era stato detto loro”   Ciò che riempie di gioia non può esser tenuto nascosto. Cari genitori, questo è il progetto che i bambini hanno iniziato a vivere e che ci accompagnerà per tutto l’avvento, volete camminare con noi? Ogni settimana i bambini porteranno a casa un messaggio e una parte di stella cometa da costruire con voi. Porteranno anche l’avviso di un impegno concreto a favore di una scuola terremotata, ci è sembrato il modo più immediato per proporre anche a loro, così piccoli, una solidarietà attiva. Buon cammino d’Avvento! Lucia e le maestre

 

www.asiloabbiateguazzone.it

Cari genitori, l’inizio del tempo di Avvento ci vede pronti per un viaggio: come ai magi anche nel nostro asilo è apparsa una stella straordinaria: cosa vorrà dire?

Avvento 2016

Asilo Abbiate Guazzone

Seguiamo la stella con i magi

Alzati, rivestiti di luce, perché viene la tua luce,  la gloria del Signore brilla sopra di te. Poiché, ecco, la tenebra ricopre la terra, nebbia fitta avvolge i popoli; ma su di te risplende il Signore, la sua gloria appare su di te. Cammineranno le genti alla tua luce,  i re allo splendore del tuo sorgere.         Isaia 60, 1-3 Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme  e dicevano: «Dov'è colui che è nato, il re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo venuti ad adorarlo».                                                            Matteo 2, 1-2 Cari genitori, l’inizio del tempo di Avvento ci vede pronti per un viaggio: come ai magi anche nel nostro asilo è apparsa una stella straordinaria: cosa vorrà dire? È sicuramente un segno eccezionale, è in movimento, la vogliamo seguire e ci attrezziamo per il viaggio. I magi hanno portato con sé le cose più preziose, noi portiamo la nostra curiosità, le nostre fatiche e i sacrifici, la nostra gioia, li “adopereremo” al momento necessario. Il viaggio dei tre sapienti non è facile: per vedere la stella devono muoversi di notte, a volte scompare nascosta dalle nuvole, la fatica e i dubbi si fanno sentire e lo sconforto è incombente. Quando la stella si fermerà faranno una scoperta che li colmerà di stupore: il segno eccezionale ha portato ad un bimbo. Chi sarà mai? Chiedono alla madre che racconta come, tempo prima, un angelo le è apparso annunciando il progetto di Dio per lei e il mondo intero. Solo adesso capiscono, solo adesso le cose più preziose che hanno portato in dono acquistano il vero significato: oro per la regalità, mirra per l’umanità, incenso per la divinità: Gesù è re dell’universo, vero uomo e vero Dio. Nella stessa notte gli angeli cantano di gioia portando l’annuncio ai pastori: “.....andiamo dunque fino a Betlemme, vediamo questo avvenimento che il Signore ci ha fatto conoscere. Andarono, senza indugio, e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, adagiato nella mangiatoia. E dopo averlo visto, riferirono ciò che del bambino era stato detto loro”   Ciò che riempie di gioia non può esser tenuto nascosto. Cari genitori, questo è il progetto che i bambini hanno iniziato a vivere e che ci accompagnerà per tutto l’avvento, volete camminare con noi? Ogni settimana i bambini porteranno a casa un messaggio e una parte di stella cometa da costruire con voi. Porteranno anche l’avviso di un impegno concreto a favore di una scuola terremotata, ci è sembrato il modo più immediato per proporre anche a loro, così piccoli, una solidarietà attiva. Buon cammino d’Avvento! Lucia e le maestre

 

www.asiloabbiateguazzone.it 

Cari genitori, l’inizio del tempo di Avvento ci vede pronti per un viaggio: come ai magi anche nel nostro asilo è apparsa una stella straordinaria: cosa vorrà dire?